Modi di camminare
Gli spostamenti nel Judo vengono eseguiti nella maniera più razionale possibile. Il corpo infatti deve muoversi con leggerezza, rapidamente e senza mai essere in squilibrio. Per ottenere questo si utilizzano due modi di camminare: passi naturali (ayumi ashi) e piede-scaccia-piede (tsugi ashi) dove un piede è usato come conduttore mentre l’altro si avvicina a pochi centimetri dal piede trainante prima che venga fatto il passo successivo. Tsugi ashi è eseguito in tutte le possibili direzioni.

Spostamenti circolari (tai sabaki)
Il tai sabaki è un movimento rotante del corpo che nel Judo è usato come mezzo di difesa e di attacco.

tai_sabaki

Tre esempi di tai sabaki di 90 gradi
a) da shizen tai Tori compie una rotazione sul piede sinistro volgendo tutto il corpo verso destra e arretrando di un ampio passo con il piede destro in semi cerchio (es. schivata su attacco in movimento di anca; attacco di de ashi barai a destra, ecc.)

b) da shizen tai Tori avanza con il piede sinistro in semi-cerchio davanti al piede destro, volgendo il corpo verso destra e ruotando sul piede destro.
(es. schivata su ko soto gake, tai otoshi a destra, attacco di tsurikomi goshi a sinistra, ecc.)

c) da shizen tai Tori finta un picolo passo del piede destro verso destra e nel lanciare il piede sinistro con un lungo passo in avanti a sinistra. Subito dopo il corpo ruota verso destra e il piede destro è riportato all’indietro nel punto in cui si trovava il piede sinistro. (es. attacco di ko soto gake a destra, attacco di ashi guruma a sinistra, ecc.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu