Archivio Tag: Kaeshi waza

O Soto Gaeshi (grande contrattacco esterno)

O Soto Gaeshi consiste nel contrattaccare Uke mentre attacca con O Soto Gari (grande falciata esterna). La sua peculiarità, sta nella scelta del momento per contrattaccare falciando la corrispondente gamba di Uke, all’indietro. O Soto Gaeshi può essere eseguito anticipando l’entrata di…
Leggi il seguito

Go No Sen no Kata (forma dei contrattacchi)

Il Go No Sen no Kata è il Kata dei contrattacchi. In Giappone è praticato solo in quache scuola e non è riconosciuto ufficialmente dal Kodokan di Tokio. Venne creato presso l’Università di Waseda da una commissione di maestri ed esperti con…
Leggi il seguito

Harai Goshi Gaeshi (contrattacco alla spazzata di anca)

Harai Goshi Gaeshi si traduce come “contrattacco alla spazzata di anca” e consiste nel contrattaccare Uke mentre attacca in Harai Goshi. La sua caratteristica fondamentale consiste nella scelta del momento per contrattaccare con una falciata la gamba di appoggio di Uke. Nell’esecuzione…
Leggi il seguito

Uchi Mata Sukashi (schivata di Uchi Mata)

Uchi Mata Sukashi si traduce letteralmente come “schivata della falciata interna” e, come si capisce dal suo nome, è un contrattacco ad Uchi Mata. Tori deve avere un perfetto timing e scegliere il momento giusto per contrattaccare uke con un potente…
Leggi il seguito

Te guruma (ruota di mano)

Te guruma (ruota di mano) fa parte del gruppo di tecniche denominate Sukui-nage ed è una tecnica usata esclusivamente per il contrattacco (Kaeshi Waza) dal momento che l’attuale regolamento proibisce di afferrare le gambe in attacchi diretti. Jigoro Kano non inserì mai…
Leggi il seguito

Koshi Jime (strangolamento con l’anca)

[Koshi Jime applicato come contrattacco a Seoi Nage] Koshi Jime letteralmente “strangolamento con l’anca”. Nella sua applicazione l’anca di Tori viene spinta contro il lato del collo di Uke mentre le mani si muovono e afferrano come in Okuri Eri…
Leggi il seguito

Menu