Archivio Tag: Jujutsu

Jigoro Kano

Il Judo di Kano: Una risposta al Jujutsu

Di Steven R. Cunningham – traduzione di Guido Vais Nell’edizione di autunno/inverno 1999 di USJA Coach è apparso un articolo non firmato, dal titolo: “Jigoro Kano – il fondatore del Judo Kodokan”. L’articolo tenta di attaccare la superiorità tecnica del…
Leggi il seguito

Le origini e lo sviluppo del Randori

A cura di Yoshiaki Todo (Tsukuba University) Traduzione a cura di P. Crugnola Da dove proviene il randori? E‘ comunemente noto che fu Jigoro Kano a svilupparlo, ma é veramente così? Questi, i risultati di una ricerca condotta sia sulle…
Leggi il seguito

Daki Age (sollevare abbracciando)

Daki Age si traduce come “sollevare abbracciando”. E’ una antica tecnica di Jujutsu che venne utilizzata nei primi incontri di Judo. Proibita dalle attuali competizioni, consiste essenzialmente in un sollevamento di uke dalla posizione supina e successivamente in un suo…
Leggi il seguito

Obi otoshi (schiacciare usando la cintura)

Obi Otoshi il cui nome si traduce come “schiacciare usando la cintura” è una tecnica di proiezione con l’uso prevalente delle braccia (te waza). Molto simile a Sukui Nage, trova le sue origini nell’antico Jujutsu dove veniva praticata portando l’avversario…
Leggi il seguito

Il Jujutsu di Robert Clark

[Programma per la cintura nera WJJF] Robert Clark, scomparso recentemente, è stato il padre del Jujutsu britannico. Nato a Liverpool iniziò a praticare le arti marziali quando aveva 6 anni; dopo un lungo percorso iniziò a sviluppare un proprio metodo…
Leggi il seguito

Kani basami (morso di aragosta)

Kani Basami “morso d’aragosta” è una tecnica derivata dal jujutsu attualmente vietata dal regolamento internazionale di Judo. Kani Basami mantiene ancora intatta la sua pericolosità, se eseguita nella maniera tradizionale. Originariamente, l’obiettivo era quello di mettere in leva le gambe, ma…
Leggi il seguito

20 tecniche di difesa personale

[20 tecniche di difesa personale eseguite da due esperti francesi di Jujutsu in cui, assieme alle classiche proiezioni Judo, vengono impiegati Atemi Waza, tecniche del Kodokan Goshin Jutsu e lussazioni agli arti inferiori]

Menu